Blog: http://rossoantico.ilcannocchiale.it

Piccoli passi = lunga strada

La manovra varata dal Governo Monti ha suscitato più critiche che consensi.
E’ giusto che sia così. In democrazia è la norma.
Da più fonti gli si rimprovera che:
• Ha introdotto l’ICI per tutti ma non per la Chiesa,
• Poteva tagliare le spese militari e non lo ha fatto
• Doveva tassare i grandi patrimoni ma se ne è guardato bene
• Non doveva accanirsi sui più deboli
Ecc. ecc. ecc.
Tutte queste critiche sono, secondo il mio modesto parere, sacrosante.

Tuttavia, penso che in politica la teoria del “TUTTO E SUBITO” appartenga alle MEZZE TACCHE tipo ROSSI&TURIGLIATTI (li ricordate? Ebbero briciole di celebrità nel creare difficoltà al governo Prodi e dopo quell’effimero momento di gloria, giustamente, caduti nel dimenticatoio).
Un Politico che si rispetti, per essere uno Statista degno di questo nome, deve saper essere anche un lungimirante Stratega,
e deve sapere che solo procedendo per piccoli passi si può compiere molta strada, e deve inoltre sapere che quando si incontra un ostacolo apparentemente invalicabile è sciocco accanirsi nel tentare di superarlo ma è più saggio aggirarlo.


Pubblicato il 6/12/2011 alle 7.45 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web